TECSAS - Thermionic Energy Conversion & Storage Applied to Sunlight: Taking Concentrating Solar Power to the next level

08 Marzo 2021 Progetti

Nell'ambito della call FETOPEN H2020, il progetto TECSAS, coordinato da ISM, è stato recentemente finanziato a partire dal 1° marzo 2021. L'obiettivo del progetto è valutare tecnicamente ed economicamente l'integrazione di un innovativo stadio termoionico di conversione di energia solare concentrata in elettricità all'interno di sistemi CSP (Concentrated Solar Power), in modo da renderli altamente competitivi rispetto al fotovoltaico esteso. L'output principale del progetto sarà la validazione tecnologica dell'accoppiamento tra stadio di conversione termoionica a monte e conversione termodinamica a valle e la definizione di una strategia di business plan che permetta di lanciare tale innovazione sul mercato nel breve-medio termine.

Leggi tutto...

Meeting Azione COST MD-GAS, Working Group 1 e 2

15 Febbraio 2021 Eventi

Meeting annuale dei Working Group 1 e 2 dell’Azione COST MD-GAS.
Evento on-line 15-19 Marzo 2021 - dalle 9 alle 13.
Registrazione gratuita e aperta, ma necessaria alla partecipazione.

Leggi tutto...

Assegno Post Doc - Avviso di selezione n° ISM/ASS/001/2021/TS

09 Febbraio 2021 Posizioni aperte

Pubblica selezione per il conferimento di n° 1 assegno post-dottorale per lo svolgimento di attività di ricerca nell’ambito del programma di ricerca “EUROFEL ROADMAP - ESFRI"

Leggi tutto...

Workshop “Nuove tecnologie per sensori e biosensori @ Area della Ricerca di Roma 1”

08 Febbraio 2021 Eventi

Nell’ambito del progetto DESIR (Deposizioni per ElectroSpray Ionization e biosensoRi), progetto finanziato ai sensi della L.R.13/08 BANDO “GRUPPI DI RICERCA” da Lazio Innova, è stato organizzato per il giorno 25 febbraio 2021 il workshop online “Nuove tecnologie per sensori e biosensori @ Area della Ricerca di Roma 1”.

Leggi tutto...

Progetto CITYSOLAR: nuovi standard per le finestre fotovoltaiche

01 Febbraio 2021 Progetti

Il progetto H2020 CITYSOLAR stabilirà nuovi standard per le finestre fotovoltaiche
Combinando due tecnologie fotovoltaiche (PV) in una configurazione tandem, il progetto Europeo CITYSOLAR mira a rivoluzionare il mercato delle celle solari trasparenti per applicazioni di integrazione architettonica in edifici. Il progetto ha ricevuto un finanziamento di 3.779.242 EUR dal programma quadro H2020 ed è coordinato dal CNR.

Leggi tutto...

Fotovoltaico integrato negli edifici: il futuro è green

27 Ottobre 2020 Pubblicazioni

Ricercatori dell’Istituto di struttura della materia del Consiglio nazionale delle ricerche, dell’Università di Milano Bicocca e dell’azienda Glass to Power hanno messo a punto un materiale a basso impatto ambientale e ad alto rendimento per la realizzazione di dispositivi fotovoltaici integrabili nelle costruzioni. I risultati della ricerca sono pubblicati su Joule – Cell Press.

Il building integrated photovoltaics – fotovoltaico architettonicamente integrato – consiste nella progettazione di soluzioni innovative per integrare dispositivi di conversione dell’energia solare in energia elettrica direttamente all’interno degli edifici. Va in questa direzione lo studio di un team italiano che comprende ricercatori dell’Istituto di struttura della materia (Ism) del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano, dell’Università di Milano Bicocca e dell’azienda Glass to Power: hanno messo a punto un materiale innovativo caratterizzato da basso impatto ambientale e alto rendimento per la realizzazione di concentratori solare a luminescenza (Lsc).

Leggi tutto...

Polimeri oltre il grafene

27 Ottobre 2020 Pubblicazioni

In un articolo pubblicato su Nature Materials, un team italo-canadese che coinvolge l’Institut National de la Recherche Scientifique (Centre Energie, Matériaux et Télécommunications), McGill University and Lakehead University e il laboratorio SAMOS (Self-assembled materials on surfaces) guidato da Giorgio Contini, ricercatore dell’Istituto di struttura della materia del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR-ISM), descrive la sintesi di polimeri coniugati bidimensionali su larga scala, simili al grafene ma con migliori proprietà applicative soprattutto in campo elettronico. Il lavoro di ricerca ha coinvolto anche altri studenti e ricercatori dell’ISM come Gianluca Galeotti, Dominik Dettmann, Asish K. Kundu, Luisa Ferrari, Paolo Moras, Polina Sheverdyaeva.

Leggi tutto...
Pagina 1 di 2
Utilizziamo cookie essenziali per il funzionamento del sito. Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.