Spettroscopia dielettrica

La spettroscopia dielettrica misura la risposta della polarizzazione elettrica di un materiale a un campo elettrico applicato. Viene usata per la caratterizzazione di materiali polari (ferroelettrici, rilassori ferroelettrici, multiferroici, fotovoltaici, perovskiti organiche-inorganiche di alogenuri, sistemi elettrochimici, capacitori per stoccaggio di energia) e sistemi multifasici (compositi polimero-ceramica). Nei materiali eterogenei la spettroscopia dielettrica rivela di solito una risposta dielettrica  universale, caratterizzata da una relazione di legge di potenza tra l’impedenza elettrica e la frequenza del campo elettrico applicato. La spettroscopia dielettrica (o spettroscopia di impedenza) viene usata anche per la caratterizzazione microstrutturale, la caratterizzazione dielettrica di mezzi biologici, di materiali per celle combustibili etc.  
Si possono studiare tutti i tipi di difetti ed eccitazioni dipolari, mobilità degli atomi (diffusione, intrappolamento, ri-orientazione di difetti, tunneling, movimenti cooperativi etc.), polaroni, cariche libere, transizioni di fase ferroelettriche e movimenti di pareti di domini.

Spettroscopia dielettrica

Analisi Prototipazione Sintesi Teoria

Utilizziamo cookie essenziali per il funzionamento del sito. Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.