Sviluppo di un dispositivo portatile integrato per la valutazione spettroscopica multimodale della qualità di materie prime alimentari - SpectraFood

04 Ottobre 2021 Progetti

#SpectraFood, progetto finanziato da #Lazio_Innova nell’ambito del bando “Gruppi di Ricerca 2020”, per la realizzazione di un dispositivo portatile innovativo per valutare la qualità e la #sicurezza_degli_alimenti nella catena #agroalimentare mediante lo studio dell’incremento delle proprietà ottiche da nanoparticelle.

#sicurezzaalimentare #catenaagroalimentare #spettroscopiemultimodali #residuiclorurati #contenutoproteico  #farine

Il progetto, finanziato dall’agenzia regionale Lazio Innova nell’ambito del bando POR FESR Lazio 2014-2020 “Progetti di Gruppi di Ricerca 2020”, prevede la realizzazione di un dispositivo portatile che integra le spettroscopie multimodali (spettroscopia a fluorescenza e riflettanza diffusa nella regione del visibile e del vicino infrarosso) per la misurazione di alcuni parametri essenziali alla caratterizzazione della qualità di materie prime alimentari. Sono stati individuati due casi di interesse per la filiera agroalimentare laziale: 1) la rilevazione dei residui clorurati provenienti dall’uso di fitosanitari tramite spettroscopia di fluorescenza amplificata da nanoparticelle; 2) la valutazione del contenuto proteico e di umidità all'interno di grani e farine.
Ulteriori casi di interesse verranno definiti dal confronto con le aziende agricole del territorio, con cui è stata già avviata una collaborazione. Obiettivi del progetto sono:
la messa a punto e calibrazione del prototipo; la sintesi e caratterizzazione ottica delle nanoparticelle; l'analisi dei dati e definizione di sensibilità (limite di rilevamento), riproducibilità e accuratezza di misura dello strumento.
SpectraFood si sviluppa grazie alle competenze nello sviluppo di dispositivi ottici e nell’analisi spettroscopica e di dati (big data) di CNR-IFN e Dipartimento di Fisica del Università Sapienza e all’esperienza nella sintesi eco-sostenibile di nanoparticelle con specifiche proprietà ottiche del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche del Università di Tor Vergata e dell'Istituto di Struttura della Materia del CNR.


Bando: POR FESR Lazio 2014-2020 – “Progetti di Gruppi di Ricerca 2020” – progetto A0375-2020-36646
Durata Progetto: 2 anni (15/04/2021 – 15/04/2023)
Coordinatore: Dr.ssa Annamaria Gerardino (CNR-IFN)
Referente ISM: Elvira Maria Bauer
Budget ISM (€): 7.096,9
Laboratorio: NANOCOMPS

Utilizziamo cookie essenziali per il funzionamento del sito. Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.