SENSOCARD: una goccia di sangue per salvare una vita

27 Luglio 2022 Varie

Intervista al gruppo MDA del CNR-ISM su StartupItalia.

Mattea C. Castrovilli e Lorenzo Avaldi raccontano la nascita del progetto SENSOCARD e come un nuovo biosensore prototipo potrebbe essere in grado di rilevare emergenze cardiovascolari gravi.

#porFESR #biosensor #electrospray #troponin #marker #heartattack

Parte integrante del progetto è un biosensore elettrochimico per la detection della troponina cardiaca  quale marker dell’'emergenza cardiovascolare, sviluppato dai ricercatori del CNR-ISM. In un'intervista per StartupItalia, i ricercatori Mattea C. Castrovilli e Lorenzo Avaldi raccontano la nascita del progetto SENSOCARD e le possibili applicazioni future di un biosensore in grado di fornire risultati in un periodo di tempo molto breve, su campioni di sangue a volume ridotto, e nella immediatezza della zona od ambulatorio ove si trova il paziente al fine di intervenire in maniera tempestiva e prevenire aritmie fatali.

Utilizziamo cookie essenziali per il funzionamento del sito. Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.