Giuseppe Mattioli CV


  • Track Record:
    Lug 2013 Ricercatore (RTD) presso l’Istituto di Struttura della Materia (ISM) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).
    2011 Ricercatore idoneo in Chimica (concorso CNR 364-92 MI79/5)
    2011 Ricercatore idoneo in Fisica (concorso CNR 364-96 RM87/2)
    Nov 2010 Post-doc presso l’ISM-CNR nel gruppo di A. Amore Bonapasta
    Mag 2010 Post-doc presso l’Istituto per l’Officina dei Materiali (IOM) del CNR nel gruppo di A. Mattoni.
    Dic 2009 Post-doc presso il Dipartimento di Fisica, Università di Roma “La Sapienza” nel gruppo del prof. L. Guidoni.
    Nov 2008 Assegno di ricerca premiale (conferito dal Dipartimento Materiali e Dispositivi DMD-CNR) presso l’ISM-CNR nel gruppo di A. Amore Bonapasta
    19 Dic 2008 Dottorato di ricerca in Scienza dei Materiali conseguito presso l’Università di Roma “La Sapienza” sotto la supervisione del prof. Ruggero Caminiti. Tesi: “Theoretical Studies of Phthalocyanine-Inorganic Semiconductor Systems for Designing Novel Hybrid Heterostructures”
    20 Apr 2005 Laurea in Chimica cum laude conseguita presso l’Università di Roma “La Sapienza” sotto la supervisione del prof. Mario Bossa. Tesi: “Studio teorico ab initio delle proprietà fotocatalitiche della superficie (101) del biossido di titanio (anatasio) / Ab initio theoretical study of the photocatalytic properties of the (101) TiO2 (anatase) surface”.
  • Competenze
    • Lingua madre: italiano
    • Altre lingue: inglese (advanced levelcertificato dal British Council – 2008)
    • Abilità e competenze specifiche: buona conoscenza generale di diversi aspetti delle tecnologie di informazione e comunicazione.
  • Formazione avanzata in ambienti UNIX/LINUX e linguaggio FORTRAN, orientata alle applicazioni di calcolo scientifico parallelo intensivo.
  • Attività
    La mia attività di ricerca, ben integrata in una rete nazionale ed internazionale di collaborazioni scientifiche è principalmente orientata allo studio delle proprietà chimiche e fisiche di materiali inorganici ed ibridi organico-inorganico per mezzo di metodi teorici multiscala, ed in particolare di simulazioni ab initio. Tra tali attività le più rilevanti sono costituite da:

    • Studio teorico di sistemi metal-oxo per la fotosintesi artificiale. L’attività è iniziata durante il periodo di lavoro presso l‘Università di Roma “La Sapienza” nel gruppo del prof. Guidoni ed è sviluppata in stretta collaborazione con il prof. H. Dau ed il suo gruppo presso la Freie Universität Berlin (Germany), attivo nella sintesi e caratterizzazione di nuovi materiali per la fotosintesi artificiale.
    • Simulazioni Multiscala DFT-MPMD di sistemi ibridi complessi, condotte in collaborazione con A. Mattoni ed il suo gruppo presso l’IOM-CNR e sviluppate in stretta collaborazione con J. Ackermann ed il suo gruppo presso il CINAM-CNRS (Marseille, France), attivo nella realizzazione e caratterizzazione di prototipi di celle solari.
    • Studio generalizzato delle proprietà chimiche e fisiche degli ossidi di metalli di transizione (biossido di titanio, ossidi di cobalto e manganese, ossido di zinco: proprietà elettroniche di difetti e droganti di bulk, proprietà delle superfici e delle nanostrutture sono state studiate per la caratterizzazione ed il design di materiali utilizzati per la fotocatalisi, la fotosintesi artificiale, la realizzazione di dispositivi fotovoltaici e per nuove applicazioni optoelettroniche.
    • Simulazione teorica dell’interazione di molecole con la luce di sincrotrone, in stretta collaborazione con L. Avaldi ed il suo gruppo (ISM-CNR), attivo nelle spettroscopie avanzate presso la linea gas-phase di ELETTRA.
    • Sviluppo di metodi teorici DFT+U per lo studio di sistemi complessi, condotto in stretta collaborazione con il prof. P. Giannozzi (Università di Udine e IOM-CNR).
    • Simulazioni ab initio dell’interazione dell’idrogeno con difetti e droganti nei semiconduttori III-V, condotto in stretta collaborazione con M. Capizzi ed il suo gruppo (Università di Roma “La Sapienza”), attivo nella realizzazione e caratterizzazione di materiali semiconduttori idrogenati.

    Tutte queste attività sono state supportate dalla rete italiana di consorzi per il calcolo ad alte prestazioni (CASPUR, 2006-2012; CINECA, 2006-oggi). Le risorse di calcolo mi sono state fornite in qualità di responsabile delle ricerche fin dal periodo di dottorato sulla base di una selezione competitiva di progetti di ricerca

Links

Personal page at CNR website
ResearcherID
ResearchGate